NEWS

PELI SUPERFLUI ADDIO

Sta finalmente ritornando la bella stagione e tra poco ci potremo liberare dei pesanti vestiti che ci hanno accompagnato negli ultimi mesi.

Con l’arrivo dell’estate si ripropone tuttavia il problema dei peli superflui.

Non che d’inverno la questione non sussista, ma di certo gli abiti coprenti e le scarse occasioni di mostrare braccia e gambe sono stati a volte una scusa per rimandare l’epilazione.

I peli superflui rappresentano un fastidio non indifferente per la stragrande maggioranza delle donne e i tradizionali metodi di epilazione non garantiscono risultati duraturi: nel giro di una settimana o, nel migliore dei casi, due, gli odiati peletti si ripresentano.

Se si opta per la tradizionale “ceretta” è necessario aspettare un periodo di tempo sufficiente affinché la maggior parte dei peli sia ricresciuta abbastanza da essere estirpata. Molte donne tuttavia non si sentono a proprio agio se non sono sempre perfettamente curate e allora optano per alternative più rapide, come creme depilatorie o rasoi. In quest’ultimo caso però, i peli spesso ricrescono più grossi – e visibili – e si tratta comunque di un’attività che va svolta con frequenza: una gran perdita di tempo insomma.

Va poi detto che cere bollenti, rasoi o creme, utilizzate per anni e molto spesso, non sono proprio l’ideale per la cute che viene fortemente stressata.

Una soluzione a lungo termine viene offerta dalla tecnologia laser e a luce pulsata.

Il meccanismo che sta alla base di tale procedura di medicina estetica è molto semplice: il bulbo pilifero viene colpito selettivamente e compromesso grazie all’energia termica rilasciata dalle apparecchiature. Ciò causa la morte del pelo che viene quindi estirpato dalla radice. L’energia rilasciata dal laser o dalla luce pulsata è controllata, intensa ma brevissima e questo permette di lasciare del tutto inalterati i tessuti circostanti che, quindi, non vengono danneggiati.

Si tratta di una tecnologia sicura e che fornisce risultati duraturi e soddisfacenti.

Questo trattamento estetico consente di evitare di pensare alla depilazione per molto tempo ma non è permanente. Inoltre, sebbene i peli inevitabilmente ricrescano dopo un certo periodo, si presentano molto più deboli (quindi più fini e meno scuri) rispetto a prima.

Va inoltre ricordato che è necessario sottoporsi a più sedute poiché è possibile trattare i peli solo quando sono in fase di crescita (detta “anagen”) e, naturalmente, non tutti i peli si trovano nella stessa fase contemporaneamente.

FacebookTwitterPinterest
Peli superflui addio